Archivi tag: pippo ercolano

NECROLOGI SU LA SICILIA: AL BOSS SI, AL COMMISSARIO (ammazzato dalla mafia) NO

Su "La Sicilia" necrologio al boss Lì dove lo negarono a Montana

di

La Sicilia, il giornale diretto da Mario Ciancio, dopo aver rifiutato qualche anno fa la pubblicazione del necrologio dei famigliari di Beppe Montana, il commissario ammazzato dalla mafia, ospita gli ultimi saluti al capomafia Pippo Ercolano ed è polemica sul web

LEGGI SU LIVESICILIA

Il dolore per la scomparsa di un congiunto è uguale in qualunque famiglia e per questo deve essere rispettato.

Diverso è stato però il trattamento, da parte del principale quotidiano cartaceo catanese, nei confronti dei famigliari di un commissario ammazzato dalla mafia -il cui necrologio è stato rifiutato senza alcuna motivazione plausibile- e nei confronti dei famigliari del capomafia di Catania, i cui necrologi sono stati pubblicati.

FUNERALI “IN FAMIGLIA” PER IL BOSS PIPPO ERCOLANO

Funerali "in famiglia" per il boss Pippo Ercolano

ESCLUSIVA LIVESICILIA, ECCO LE FOTO

Funerali “in famiglia”
per il boss Pippo Ercolano

di

In esclusiva le fotografie del funerale del boss Pippo Ercolano avvenuto all’interno della “Tenda Ulisse” messa a disposizione dal Clero catanese, nel cuore del borgo marinaro di Ognina, dove centinaia di persone hanno atteso l’arrivo della salma in composto silenzio.L’ultimo saluto allo “Zio Pippo”,lo storico reggente del clan Ercolano – Santapaola è avvenuto all’interno della “Tenda Ulisse” messa a disposizione dal Clero catanese, nel cuore del borgo marinaro di Ognina, dove centinaia di persone hanno atteso l’arrivo della salma in composto silenzio.Le foto di Livesicilia (CLICCA QUI per le foto) hanno documentato– nel rispetto della cerimonia – l’arrivo del feretro del capomafia, accompagnato da 20 ghirlande e sei carri funebri messi a disposizione dalla “D’Emanuele”, l’azienda fondata da “Natale D’Emanuele”, cugino di Nitto Santapaola, condannato definitivamente per omicidio e attualmente recluso per associazione mafiosa.

Una vera dimostrazione d’affetto, quella di D’Emanuele, nell’ultimo saluto allo “Zio Pippo”, tanto che l’emblema della società monopolista nel settore delle pompe funebri, è stato apposto -come documentano le foto di Livesicilia- sopra al logo della società di Franco Ragonese, altro storico amico della famiglia Ercolano, per il quale la Procura di Catania ha chiesto la trasmissione degli atti ipotizzando la falsa testimonianza nel processo a carico dei D’Emanuele.

LEGGI L’ARTICOLO SU LIVESICILIA

AGEN – LO BELLO: QUESTIONI DI FAMIGLIA (ERCOLANO)