Archivi tag: antonio

ST CATANIA- scatta la CRISI SILENZIOSA

CATANIA

StMicroelectronics, è crisi
Attività ridotta nei prossimi mesi

StMicroelectronics, è crisi Attività ridotta nei prossimi mesi

L’azienda è in difficoltà per la crisi. Ecco perché nei prossimi mesi si annuncia un’attività ridotta. Il personale col fiato sospeso.

 1

NUOVI VERBALI DI LA CAUSA: “RAFFAELE” C’E’

DIRETTA

di Antonio Condorelli

Corruzione elettorale. Nel processo a carico di Raffaele e Angelo Lombardo parlano i pentiti. E raccontano di cene per procacciare voti al presidente della Regione.

CLICCA E LEGGI SU LIVESICILIA.IT

GRANE CATANESI

La lettera dei revisori

Catania, “pasticcio” sul bilancio
Chiesto l’intervento della Corte dei Conti

di Antonio Condorelli
10 mag L’ultima grana per il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli (nella foto)  arriva dritta dritta dai revisori dei Conti del Comune che amministra. Stanchi di attendere la ricezione di importanti atti relativi al bilancio 2011, Natale Strano, Calogero Cittadino e Massimiliano Lo Certo hanno deciso di scrivere alla Corte dei Conti.

SPECIALE “S” 400 nomi, sognomi e importi

Su “S” ecco a chi vanno i fondi dell’Asp

400 nomi e cognomi

Una torta da sessanta milioni di euro, un fiume di fondi pubblici che ogni anno vengono consegnati dall’Asp 3 catanese a una lunga lista di medici, case di cura, centri diagnostici e laboratori di analisi. Sono i signori della sanità, forti di convenzioni che risalgono nel tempo, spesso tramandate di padre in figlio. Una sorta di circuito chiuso che vede primeggiare aziende e medici che, negli ultimi anni hanno visto decuplicare il budget a disposizione facendo insorgere la Fenasp, l’associazione dei “convenzionati esterni” guidata da Felice Merotto e Nello Torrisi che ha spulciato i bilanci e denunciato “l’assenza di criteri oggettivi negli aumenti e nelle diminuzioni dei fondi pubblici assegnati alle varie strutture”. Denuncia che ha comportato l’apertura di un fascicolo da parte del pm Barbara Tiziana Laudani, che però ha chiesto l’archiviazione: nessun reato è stato commesso, ma restano i dati. Che “S” ha pubblicato integralmente nel numero in edicola. Ecco chi sono i signori della sanità a Catania: quattrocento nomi, cognomi e importi

CATERINA “CHINNICI”, guarda per credere

La Chinnici a Livesicilia

Lombardo e la mafia?
“Buona Pasqua”

di Antonio Condorelli
6 apr Mentre viene chiesto il rinvio a giudizio per mafia di Raffaele Lombardo, il magistrato assessore Caterina Chinnici si trova all’estero. Livesicilia l’ha rintracciata e posto la domanda fatidica sul governo Lombardo e sull’opportunità di una permanenza, nonostante tutto

Il punto

Il silenzio non basta

di Roberto Puglisi
6 apr L’assessore Caterina Chinnici è una persona che stimiamo. Non lo scriviamo – come si usa – per affondare il colpo un secondo dopo, premettendo un elogio di maniera a una critica che ustiona. Lo pensiamo davvero. Da sempre

RAFFAELE E LA MAFIA: il giorno del giudizio

ATTESA PER OGGI LA DECISIONE

Lombardo e la mafia
Ultime ore per decidere

di Antonio Condorelli
29 feb Il conto alla rovescia è appena scattato e oggi il presidente della Regione Raffaele Lombardo saprà se il procedimento per concorso esterno in associazione mafiosa a suo carico proseguirà oppure diverrà soltanto un vecchio ricordo. Il Gip Luigi Barone al momento non ha accolto la richiesta di archiviazione che era stata avanzata dall’ex reggente […]

ACIREALE: LA CRICCA DEL PRETE PEDOFILO AGGREDISCE DUE GIORNALISTI

CATANIA. DOPO LE DENUNCE DI “S”

Pedofilia nella Chiesa
Parla la vittima

di Andrea Cottone29 feb “Noi non siamo i colpevoli, siamo le vittime e non dobbiamo avere paura. Non c’è nulla da temere, non c’è niente di cui vergognarsi. Per questo lancio un appello a venir fuori perché ci sono tante altre vittime. Rivolgetevi alla Caramella buona, agli investigatori, agli inquirenti”. Salvo ha appena passato il suo primo “week […]
ACIREALE

Caso pedofilia, dopo le denunce di S
aggrediti ieri sera due giornalisti

29 feb Un giornalista dell’emittente televisiva catanese Rei tv è stato minacciato e aggredito verbalmente ieri sera mentre stava realizzando un servizio davanti al vescovado di Acireale sull’incontro che un gruppo di parrocchiani da lì a breve avrebbe avuto con il vescovo della diocesi, Antonino Raspanti, sulla vicenda del presunto prete pedofilo invitato dal pastore della chiesa […]

AUTONOMISMO E LEGALITA’

Il faccia a faccia

Lombardo: cosa dicono i pentiti

di Antonio Condorelli
17 feb Il faccia a faccia con i primi tre mafiosi pentiti è stato fissato dal giudice Michele Fichera per il prossimo 6 marzo, quando l’aula del tribunale monocratico sarà allestita con schermi per ascoltare in videoconferenza boss collaboratori del calibro di Maurizio Di Gati, Ercole Jacona detto “Ercolino” e Maurizio La Rosa. E’ questa l’ultima svolta […] CLICCA e leggi su LIVESICILIA.IT ULTIMISSIME DALLA PROCURA

Raffadiagnosi: medico indagato

Diagnosi su Lombardo
Indagato il medico

di Antonio Condorelli

mercoledì 28 dicembre 2011
17:25

Falso ideologico del pubblico ufficiale. La procura di Catania indaga sul dottor Giuseppe D’Arrigo che diagnosticò un aneurisma all’aorta a Raffaele Lombardo cinque giorni dopo l’indiscrezione, poi smentita, del possibile arresto. Nel frattempo il manager Francesco Poli, minaccia di licenziare il primario che aveva sollevato il caso.
LINK LIVESICILIA http://www.livesicilia.it/2011/12/28/diagnosi-su-lombardo-indagato-il-medico/

Lombardo e la mafia CI SARA’ UN GIUDICE A CATANIA!

Esclusiva. Chiesta l’archiviazione

Lombardo e la mafia
La parola al giudice

di Antonio Condorelli
29 nov La richiesta di archiviazione, alla fine, è arrivata. Il faldone che aveva portato a un’accusa di concorso esterno per Raffaele Lombardo approderà davanti al gip del tribunale di Catania: a richiedere l’archiviazione al gip sono stati il procuratore aggiunto Michelangelo Patané e il coordinatore della Dda etnea Carmelo Zuccaro, che hanno siglato la richiesta appena […] CONTINUA SU LIVESICILIA.IT

udienza fissata per l’8 maggio

Villa abusiva, rinviata a giudizio
la moglie di Raffaele Lombardo

di Antonio Condorelli
14 ott La sanatoria regionale non è arrivata in tempo. La moglie del presidente della Regione è stata rinviata a giudizio per gli abusi edilizi della villa di Ispica. Una villa fronte mare in una zona incantata dove appena 70 metri separano acqua da cemento, pietre e una grande tettoia sotto sequestro. Sarebbe tutto abusivo, il tentativo […] CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA
ECCO IL VIDEO DELLA SCOPERTA