MIGRANTI, A CATANIA IL GHETTO DELLA VERGOGNA

Si aggirano come fantasmi in un campo sorto nel cuore della Catania bene, un dedalo di cartoni e materassi nel quale trascorrere qualche notte prima di raccogliere le somme necessarie per raggiungere Roma con l’autobus. Sono i migranti che si sottraggono volontariamente al sistema di riconoscimento dello status di rifugiato tutto italiano, le commissioni del ministero dell’interno impiegano circa 2 anni per ciascuna pratica contro i 35 giorni previsti dalla legge. GUARDA SU LA7

#MAFIA – APPUNTAMENTO COL BOSS ALL’EUROSPIN Le foto segrete dei carabinieri del Ros

Dietro il sequestro delle quote della Eurospin Sicilia, ritenute riconducibili a Fernando Bonanno, c’è un incontro fotografato dagli investigatori del Ros. (Nella foto il boss Rosario Di Dio seduto sul lato passeggero). Le foto in esclusiva. LEGGI SU LIVESICILIA

mafia eurospin ferdinando bonanno sequestro