Circumetnea, a giudizio la “cricca” degli appalti TUTTI I NOMI E LE ACCUSE

Tra gli imputati anche Santo Campione, numero 1 della Sigenco, che si difende ed Elena Molinaro, dirigente ministeriale. Sul mensile “S” in edicola da sabato lo speciale sulla Circumetnea. LEGGI SU LIVESICILIACATANIA

CIRCUMETNEA SANTO CAMPIONE antonio condorelli

Sicilia, lo scandalo del fondo per le pensioni

La Regione Sicilia è un pensionificio che paga 60 milioni di euro al mese ad ex dirigenti, parlamentari e dipendenti, oggi le casse sono in rosso e i Vigili del fuoco protestano. Ne abbiamo parlato col Presidente Rosario Crocetta. GUARDA IL VIDEO SU LA7

sicilia pensioni d'oro antonio condorelli la7

Truffa sui fondi Ue|Tutti i nomi degli archiviati

CATANIA – Dalla maxi inchiesta Poseidon escono definitivamente i 36 indagati accusati, a vario titolo, di avere distratto i fondi destinati alla pesca in Sicilia.

Lo svela a LivesiciliaCatania il procuratore Capo di Catania Giovanni Salvi, che ha coordinato l’indagine affidata al Pm Alessandra Tasciotti. “Dopo una prima fase di verifica -ha detto Salvi a LivesiciliaCatania- non abbiamo ritenuto sussistere alcuna ipotesi di reato idonea a sostenere l’accusa a carico dei 36 indagati”.

LEGGI I NOMI SU LIVESICILIACATANIA

indagati archiviati inchiesta pesca

SOSTARE, consulenza record per licenziare Scarciofalo

Per valutare se licenziare il manager Scarciofalo, ex segretario provinciale della Cgil assunto durante l’amministrazione Scapagnini, il presidente della Sostare Gilberto Cannavò, nominato durante l’era Bianco, non è passato dall’ufficio legale dell’azienda, né dalla poderosa avvocatura comunale, ma si è rivolto a un esterno: “Tutto regolare -replica- rispettati i minimi tariffari”. LEGGI SU LIVESICILIACATANIA.

Gratteri: “Basta sconti ai politici che favoriscono la mafia”

Le nuove frontiere della lotta alla mafia raccontate da Nino Di Matteo, sostituto procuratore di Palermo, Sebastiano Ardita, procuratore aggiunto di Messina, Saverio Lodato, giornalista e Nicola Gratteri procuratore aggiunto di Reggio Calabria. CLICCA E LEGGI SU LIVESICILIACATANIA

ADDIOPIZZO NICOLA GRATTERI

Colpo di scena: LO SCEICCO SI AGGIUDICA LA PERLA JONICA

CATANIA – Le sceicco Hamed Bin Ahmed Al Hamed, l’uomo dello Sheraton Jumeira Beach di Dubai, si è aggiudicato difinitivamente la Perla Jonica al prezzo di 28 milioni di euro. LEGGI SU LIVESICILIACATANIA

Sul mensile “S” in edicola TUTTI I SEGRETI DEL TESORO DEL CAVALIERE COSTANZO CLICCA QUI PER ACQUISTARLO

 

Il tesoro del CAVALIERE COSTANZO In edicola sul mensile “S”

CATANIA- Quattro poltrone di pelle nera guardano a un prisma di cristallo nella stanzetta d’attesa di via del Rotolo, edificio da 170 appartamenti ombellico dell’impero immobiliare del Gruppo Costanzo, colosso dei fratelli Pasquale e Carmelo Costanzo, quest’ultimo celebrato come uno dei quattro cavalieri dell’apocalisse mafiosa da Pippo Fava. A più di vent’anni dalla morte del “Cavaliere”, servito e riverito dalla politica nazionale, amato dai numerosi fedelissimi, odiato quasi da nessuno alle falde dell’Etna -perché le cose all’ombra dell’Elefante, nei confronti dei potenti, funzionano così- riecheggiano le scosse di assestamento di un impero che farebbe invidia a qualunque sultano mentre si incrocia il fuoco di creditori, amministratori ministeriali ed eredi.
Per le cifre in ballo nulla può essere lasciato al caso. CONTINUA A LEGGERE SUL MENSILE “S” IN TUTTE LE EDICOLE

tesoro carmelo costanzo perla jonica condorelli