la cricca del sociosanitario

Associazione a delinquere, turbativa d’asta, peculato, abuso d’ufficio,
falso e truffa aggravata. Sedici arresti e cinquantadue indagati. Una
piccola parte dell’asse di potere del movimento per l’Autonomia di Raffaele
Lombardo
è finito dietro le sbarre per la gestione dei servizi
sociali del Comune di Catania e del distretto socio
sanitario che comprende anche alcuni comuni della provincia. Tra gli
indagati per reati minori ci sono anche sindaci e consiglieri comunali
del Pdl. Una vera e propria cricca fatta da politici ed
amministratori compiacenti che avrebbe messo in atto un meccanismo di
spartizione a tavolino dei fondi statali destinati ai più bisognosi,
anziani e nullatenenti compresi.   clicca e continua a leggere sul Fatto blog

STANCANELLI INDAGATO

Tutti muti. Stancanelli è indagato per abuso d’ufficio.
E’ solo una piccola parte dell’inchiesta sui servizi sociali della Procura di Catania.

RISPOSTA ALLE MINACCE DI QUERELE DEL SINDACO STANCANELLI.

Egregio Sig. Sindaco,
ritengo che diramando la notiza della sua presunta iscrizione nel registro degli indagati per abuso d’ufficio-immediatamente confermata dagli ambienti giudiziari- ho semplicemente fatto il mio dovere di giornalista.
Antonio Condorelli